Foto della Settimana – La Nebulosa Rosetta

Nebulosa Rosetta

Nebulosa Rosetta - NGC2237

Meravigliosa foto della nebulosa Rosetta realizzata dal socio esperto di astrofotografia:  Fabio Padulosi

Dati Tecnici:

Data di ripresa: Febbraio 2009
Fuoco diretto Skywatcher 80ED
Camera di ripresa MagZero Mz8
Montatura EQ6
Frame: 20×20 minuti
Tototale. Exp: 6h 40m
Elaborazione con Deep Sky Stacker
Condizioni di rirpesa: prov. di Brescia, balcone di casa da cielo suburbano a 350 m slm.

La Nebulosa Rosetta (nota anche con le sigle di catalogo NGC 2237 e C 49) è un’ampia regione H II di forma circolare situata ai confini di una nebulosa molecolare gicante, situata nella costellazione dell’Unicorno.

La Mitologia delle Costellazioni – Corvo

CORVUS Il mito: si racconta che un giorno Apollo innamorò di una giovane mortale di nome Coronide. All’inizio la ragazza contraccambiò l’amore del dio ma, successivamente le cose cambiarono.  Improvvisamente la ragazza tradì il dio con il bel mortale Ischis, lasciando Apollo all’ignaro di tutto. Un corvo, un uccello bellissimo …

Foto della Settimana – Le Pleiadi M45

Ammasso delle Pleiadi – M45

Le pleiadi - M45

Meravigliosa foto dell’ammasso delle Pleiadi realizzata dal socio esperto di astrofotografia:  Fabio Padulosi

Dati Tecnici:

Data di ripresa: agosto 2008
Fuoco diretto Intes MK69
Camera di ripresa MagZero Mz8
Guida Skywatcher 80ED
Camera di guida MagZero Mz5 monocromatica
Montatura EQ6

Frame: 10×20 minuti
Tototale. Exp: 3h 20m

Elaborazione con Deep Sky Stacker
Condizioni di rirpesa: prov. di Brescia, balcone di casa da cielo suburbano a 350 m slm.

Mostra fotografica al Museo Civico

  Dal 22 al 25 Aprile, nell’ambito della XII settimana della cultura presso il Museo Civico di Maddaloni, sarà esposta una mostra Fotografica dell’UMAC Dal TItolo: “La foto astronomica da Maddaloni e per Maddaloni” UMAC

La Mitologia delle Costellazioni – Vergine

VIRGO

Costellazione della Vergine

 

Il mito: la tradizione più antica narra di Dyke, figlia di Zeus e Temi, colei che rappresentava l’ordine cosmico e la giustizia (il suo nome tradotto significa infatti l'”irremovibile”); e infatti Dyke, conosciuta dai Romani col nome di Astrea era la dea che impersonificava la giustizia. Essa, nell’età dell’oro abitava sulla Terra, insegnando agli uomini la giustizia e la lealtà. Ma col passare del tempo gli uomini si fecero così corrotti e degeneri che la dea, disgustata, decise di ritirarsi per sempre in cielo lasciando il mondo in preda ai suoi mali.

 

La Mitologia delle Costellazioni – Orsa Maggiore

URSA MAIOR

Orasa maggiore e orsa minore

Il mito: il mito narra della ninfa Callisto, una delle compagne di Artemide, che in quanto ancella della dea della caccia aveva fatto voto di castità. Zeus però si invaghì di lei seducendola sotto le mentite spoglie di Artemide. Callisto si accorse troppo tardi di ciò che stava accadendo. Ora per lei il problema era di nascondere alle altre ninfe e soprattutto ad Artemide la sua gravidanza. Tutto sembrava andare bene finché un giorno, Artemide e le altre ninfe decisero di fare un bagno presso un laghetto; Callisto fu scoperta e fu salvata da Zeus che la rapì e la trasformò in un’orsa. Ma ora, oltre alla collera di Era, si aggiungeva quella di Artemide. Così grazie all’aiuto della regina degli dei, Artemide trovò Callisto e la uccise con le sue infallibili frecce. Zeus ebbe, però, la premura di salvare il figlioletto che aspettava da Callisto, il piccolo Arcade, che fu affidato alle cure di Maia.

XII Settimana della Cultura – Museo Civico Maddaloni

Mostra fotografica  
Mostra di astrofotografia dell’UMAC
al Museo Civico di Maddaloni nell’ambito della
XII Settimana della Cultura dal 16 al 25 aprile 2010.

Dal 22 al 25 aprile 2010 presso il museo Civico di Maddaloni sarà esposta una mostra di foto dell’UMAC dal titolo:  

“La foto astronomica da Maddaloni e per Maddaloni”

Una panoramica di foto dell’Associazione fatte da Maddaloni dall’Osservatorio Astronomico sito presso il Liceo Scientifico “N. Cortese” di Maddaloni e da altre località dove si sono effettuate delle trasferte osservative nel corso di questi anni.

Il Cielo del mese di Aprile 2010

SOLE Si trova nella costellazione dei Pesci fino al giorno 18, quando passa nella costellazione dell’Ariete. 1 aprile: il sole sorge alle 6.55; tramonta alle 19.37 15 aprile: il sole sorge alle 6.32; tramonta alle 19.53 30 aprile: il sole sorge alle 6.10 ; tramonta alle 20.10 La durata del giorno …

Mars Express invia le prime foto di Phobos

phobosSono arrivate le prime immagini dettagliate della più grande luna di Marte, Phobos. Le ha catturate la sonda dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) Mars Express nell’incontro ravvicinato avvenuto il 7 marzo scorso, avvenuto alla distanza minima mai raggiunta dalla superficie di questa luna: appena 50 chilometri. Phobos è un corpo irregolare e lungo 27 chilometri, che misura 22 chilometri nella sua parte più larga e 19 in quella più stretta.

La sua superficie, che nelle immagini appare grigiastra, è costellata di crateri e i dati raccolti da Mars Express permetteranno di ottenere la prima mappa del suo campo gravitazionale: permetteranno di comprenderne la struttura interna (ad esempio, confermando o meno che questa luna è in parte cava) e di ricostruirne la storia e l’origine. A studiare Phobos è soprattutto il radar italiano Marsis, progettato e realizzato in collaborazione fra università di Roma La Sapienza e Jet Propulsion Laboratory (Jpl) della Nasa. Le osservazioni fatte da Mars Express hanno anche individuato il sito ottimale per l’atterraggio della missione russa chiamata Phobos-Grunt (ossia suolo di Phobos), in programma nel 2011.